giovedì, novembre 29, 2007

Breaking News

Torna il freddo a Perugia.
Ma non temo più nulla ora che una nuova Grande Punto nera mi offre rifugio.

domenica, novembre 25, 2007

Adieu Maurice Béjart

Lode a Maurice Béjart, ballerino e coreografo francese di danza moderna e contemporanea.
Gli appassionati di balletto non dimenticheranno una delle sue grandi opere da coreografo sulla musica del Bolero di Ravel che qui vi ripropongo in due filmati perchè lunghissimo.
Conosco quasi i passi a memoria da tutte le volte che l'ho visto.
I non amanti della danza, sopratutto contemporanea, abbandonino subito l'idea di visionare i video.

PRIMA PARTE


SECONDA PARTE

Passeggiando a Perugia -post omicidio Meredith


Piccolo sfogo di una perugina.

Mi sono ritrovata in una delle mie rare serate passate in centro in compagnia delle amiche, a zig-zagare tra una pattuglia della polizia e un'altra della finanza.
Per Corso Vannucci, alle 23, c'erano la bellezza di ben 13 macchine. Non un caso ma una cosneguenza ad un blitz che si era appena tenuto.
Ben venga! Sono la prima che approva queste azioni radicali se ben fatte.
Il problema è che una come me, prima o poi dovrà lasciare il sorvegliato Corso Vannucci per avvicinarsi alla macchina. Quindi la giovane dovrà abbandonare l'affollate vie del centro storico per scendere in via Marzia, quella che per capirci sbuca sopra la Rai dove scampati all'operazione, e rintanati nelle vie parallele a Corso Vannucci, intenti a spacciare e a farsi i fatti loro.
Il punto è: questa ragazza deve stare solo in corso Vannucci per sentirsi al sicuro?

Saxa Rubra


Another one picture, please.
Ci abbiamo girato intorno un buon 15 minuti.

Babington's Tea Shop - pIazza di Spagna


In quel di Roma, la prima cosa davanti a cui sono passata in piazza di Spagna è, indovinate indovinate "mie care befane del triangolo"*, la sala da the dove lavora la Cos.




*Io, Giulia L., Giulia Z., Marta

mercoledì, novembre 14, 2007

E l' vé 'n gamello!

Solo chi ascolta Radio Deejay può capire.
Quest'estate è scoppiata la "frangetta mania". ovvero una sorta di canzoncina demenziale che cita i luoghi comuni di una città.
La versione originale parla di Milano. In seguito ne sono nate tantissime.
Perugia poteva forse tirarsi fuori da questa simaptica mania?
No, ecco qua anche il video.



Technorati technorati tags: , ,

martedì, novembre 13, 2007

mercoledì, novembre 07, 2007

Dolore e dolori

Fermi tutti, stop.
Stavo cercando video carini riguardanti il tragico mondo della ceretta fai da te quando noto con piacere che la rete pullula di fimlati made in Perugia ("Dio caro")
Li elenco quelli che mi hanno fatto sorridere.

-La ceretta di Paolo- "Daje metticelo. Prima metti un pezzo de qui e po un pezzo de la".
-Ancora Paolo- "Tu levete, quando dico via tiramo"
-Come si fa una ceretta a casa- "Prendete un peo...lo troveremo un pelo? (voce fuori campo) Ebè, in quella foresta!?!"

Provato per voi - seconda parte


Donne è arrivato l'arrotino. Ma quale arrotino, meglio meglio!
La schiettezza prima di tutto: le donne odiano i peli e oggi io, mie care, ho provato un rivoluzionario metodo di epilazione.
"EpilEnd - questo recita è il nuovissimo metodo di depilazione naturale che, mentre agisce con decisione sui peli superflui, regala alla tua pelle un vero e proprio trattamento di bellezza".
La consistenza è simile a quella di una ceretta ma non si strappa e non si tira, viene via pizzicandola senza violenza e in mancanza di dolore. Inoltre non puzza.
Dicono che sfoltica progressivamente i peli superflui, senza irritare l'epidermide ma anzi proteggendola.

INGREDIENTI NATURALI

"EpilEnd utilizza un prodotto assolutamente innovativo,- altre informazioni dal sito ufficiale del prodotto - EpilResin, una rivoluzionaria resina naturale al 96,5%.
EpilResin viene preparata a base di Colofonie da Gemma (provenienti da pinacee, eucalipti, olmi, piante notoriamente ricche di resina), estratte in maniera tradizionale incidendo la corteccia della pianta senza utilizzare acidi o prodotti di derivazione chimica
".


In questo tipo dit rattamento però diventa importtante però ila costanza: la frequenza deit rattamenti è mensile o addirittura bimestrale. Già dopo il quarto incontro il risultato riguardo a sfoltimento raggiungerà il 20% e un ritardo nella crescina.
Il costo è ancora alto ma, visti i benefici e, almeno per quanto mi riguarda, l'importantissima assenza di dolore forse ci siamo: 700 euro 10 trattamenti, ovvero quelli che servono per vedere dei risultati veri.

lunedì, novembre 05, 2007

Provato per voi


Fredda giornata di novembre.
Il mio ritorno a casa, dopo un lungo week end, è stato festeggiato con una zuppa ai cereali, farro, legumi e bruschettina croccanta sul fondo del piatto.
Mia mamma non si è certo adoperata alla cottura della pietanza perchè il Signo Fidus ci ha pensato per lei.
Buona. Un piccolo consiglio: aggiungete un pò di salvia durante la cottura della zuppa, così da renderla più saporita e un pò più "nature".
Morbida e cremosa, è la tipica zuppa che la nonna mi faceva da piccina dopo un pomeriggio d'inverno intero passato sul cortile a giocare con gli amichetti.
Ottima per chi non può (e non deve) mangiare "trugolai" a causa del poco tempo che ha a disposizione per cucinarsi la cena. Meglio questa che i solito panino/pizza/bistecca di maiale no?
Alla faccia della mega polentata riccamente unta dal ragù di ieri ora il mio stomaco, e la mia coscienza, si sentono meglio.